Steak it easy, la bistecca in cottura indiretta

Gli amici Altoatesini di Monolith Kamado Grill, i MIG, esperti grigliatori, ci propongono una versione della  “bistecca” però non grigliata nel classica maniera all’Italiana direttamente sulla brace, ma utilizzando il metodo “reverse searing” ovvero prima una cottura indiretta e poi una cottura diretta. I puristi storceranno il naso ma provare non costa niente e chi l’ha provata  dice che il gusto è squisito. Adesso tocca a voi.

bistecca indiretta

Ingredienti 
  • 1 bistecca di lombo con molto filetto 700 g circa, spessa 4-6 cm  (in inglese è la classica porterhouse)
  • 25 g di burro aromatico
Premessa

Tutto ciò che è al di sotto dei 4 cm è carpaccio. Come fare la bistecca perfetta te lo mostriamo noi. La cosa più importante è la materia prima: chiedi al tuo macellaio di fiducia se ti può consigliare. Chiedigli anche della durata della frollatura in cella. Come detto nell’introduzione, la durata della maturazio­ne è decisiva per il risultato.

Preparazione 

1.Prepara la griglia per la cottura indiretta a 180 °C. 2. Metti la bistecca nella zona a calore indiretto e chiudi il coperchio. 3. Porta la carne alla tem­peratura interna desiderata (al sangue 48-52°, media 52-54°). Il tutto dura circa 1 ora. 4. Modifica la griglia a calore diretto e portala a 250 °C. 5. Metti la bistecca solo per 1-2 minuti per parte sulla zona a calore diretto in modo che si formi la crosticina.

bistecca indiretta

Suggerimento 1 per la bistecca cottura indiretta

Questo metodo si chiama reverse sear o grigliare al contrario e ha diversi vantaggi:

  1. la bistecca ha un cuore interamente rosa senza la zona grigia attorno. 2. la bistecca viene servita più calda rispetto ad altri metodi di cottura. 3. la crosta è più croccante.

La cottura indiretta puoi farla anche co­modamente in forno e poi terminare la cottura della bistecca sulla griglia. Questo procedimento è consigliabile se devi cucinare molte bistecche.

Suggerimento 2 per la bistecca cottura indiretta

Puoi formare un’appetitosa crosticina sulla carne se appoggi la bistecca non aromatizzata (!) direttamente sulla carbonella ardente. Questa tecnica si chiama caveman-style – ovvero stile dell’uomo delle caverne. Lo strato di cenere sulla carbonella protegge la carne dall’eccesso di calore e non rimane attaccato. Avvicinati a questa tecnica con una bistecca e poi ti riuscirà anche con tagli più grandi. Vedi anche l’immagine di copertina.

bistecca indiretta

Chi sono i MIG

MiG sta per “Männer iGlutrausch” (traduzione libera – uomini nell’ebbrezza della brace). In questo Team tutto del Sud Tirolo ci sono Haymo Gutweniger, Michele Capano e Myrko Leitner, tre amici che hanno fatto del barbecue una passione oltre che uno stile di vita. La loro missione è diffondere a cultura del barbecue per far vedere cosa è possibile fare con e sulla griglia, non solamente i würstel o le bistecche.

Da questa loro passione e dalle esperienze maturate in 10 anni di barbecue è nato il loro primo libro I signori della brace – Grigliate alpine & BBQ . In questo magnifico libro troverete non solo i classici della grigliata come la “bistecca alla griglia” ma avrete l’opportunità di scoprire come utilizzare un barbecue ed in questo caso il MOnolith Kamado Grill per preparare qualsiasi tipo di piatto, dall’antipasto al dessert.

I MIG sono anche gli organizzatori della gara barbecue più estrema al mondo, WEST (Winter Extreme South Tyrol BBQ Contest), in quanto si svolge sempre a Gennaio e a temperature “rigidamente” invernali.

Sito web : www.mig.bz         Pagina Facebook MIG     Pagina Facebook WEST

MIG

Potete trovare questa ricetta e molte altre acquistando il libro scoprendo un mondo nuovo sul barbecue e sulle grigliate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi con i tuoi amici questo post