La coda di rospo o anche rana pescatrice ha delle carni prelibate, povere di grassi e facilmente digeribili. Nonostante il pesce si presenti particolarmente imponente nelle dimensioni della testa, l’unica parte edibile è la coda, per cui il nome “coda di rospo”. È un pesce che se di dimensioni adeguate presenta dei filetti importanti che possono essere conditi all’interno e cotti alla brace. Se questo è il metodo di cottura che avete scelto, essendo particolarmente magro, andrebbe bardato con dei salumi grassi come ad esempio la pancetta o la pancetta coppata. I grassi sciogliendosi, regaleranno sapore e sapidità alle carni che risulteranno particolarmente golose sia ai grandi che ai più piccini.

In questa ricetta, la coda di rospo in porchetta viene abbinata alla confettura di zucca di Bottega da Re di Luca Marchini. Questa è una conserva dolce, decisa e fresca con note di zenzero non invasive e ben bilanciate che si abbina facilmente a pietanze dolci o salate.

coda di rospo

Ingredienti
  • 250 gr di coda di rospo (filetto intero)
  • 1 Barattolo di confettura di zucca di Bottega da Re
  • Un paio di patate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr di pancetta coppata
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Finocchietto selvatico q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

coda di rospo

Accessori Monolith necessari
  • Mezzo deflettore
  • Griglia in acciaio
  • Carbone Monolith

coda di rospo

Preparazione degli alimenti

Tagliate a libro il filetto di coda di rospo, condite con olio, sale, pepe e aglio tagliato a pezzettini. Aggiungete qualche foglia di finocchietto selvatico e rosmarino. Arrotolate il filetto di pesce ed avvolgetelo nelle fette di pancetta coppata. Legate il tutto con dello spago per arrosti come se fosse una porchetta.

Pelate le patate e tagliatele a fette molto sottili e sbollentatele per un paio di minuti in acqua bollente e salata. Scolate e asciugate le patate con della carta assorbente. A questo punto prendete una teglia da forno, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva, adagiate le patate e condite con sale, pepe e rosmarino. Adesso siamo pronti per la cottura.

coda di rospo

Preparazione del kamado e cottura degli alimenti

Per questa ricetta abbiamo utilizzato il modello LeChef di Monolith in configurazione ibrida con l’utilizzo di mezzo deflettore, quindi avremo metà griglia e metà forno.

Procedete come di seguito:

  1. Aggiungete circa 1.5 kg di carbone nel kamado ed accendete i carboni.
  2. Lasciate aperto l’accesso dell’aria in modo tale da avere carboni ardenti.
  3. Adagiate il deflettore e la griglia in acciaio e fate riscaldare per almeno 10 minuti. Dobbiamo raggiungere una temperatura di 200°C.
  4. Poggiate il pesce sulla griglia e fatelo rosolare direttamente sui carboni per qualche minuto per ottenere una pancetta croccante.
  5. Poggiate il pesce in una teglia da forno con le patate e fate cuocere nella parte indiretta per almeno 20 minuti.
  6. A fine cottura, lasciate riposare il pesce per qualche minuto. Eliminate lo spago e tagliatelo a fette.
  7. Prendete un piatto da portata e mettete le fette di coda di rospo in porchetta con le patate arrostite ed un cucchiaio di confettura di zucca di Bottega DA RE

Bottega DA RE

“DA RE” è la bottega dedicata al gustoso mondo delle conserve e non solo. La firma della nuova proposta gourmet è quella dello Chef Stellato Luca Marchini del Ristorante L’Erba del Re  e della Trattoria Pomposa Al Re Gras di Modena.

“DA RE” nasce per raccontare “storie in barattolo”. Da scoprire, però, c’è tanto di più! Come la possibilità di scegliere tra i gusti classici e speciali dei nostri lievitati artigianali, oppure delle particolari “chicche di pasticceria” . Da assaporare ci sono le ricette della tradizione Emiliana, insieme a una selezione di prodotti tipici regionali italiani. Spazio anche a sapori e consistenze che stimolano il palato e le sue diverse sensibilità… ogni leccornia è pensata per essere gustata in abbinamento a carni e pesci, senza perdere l’immancabile boccone ghiotto a cucchiaio. Potete acquistare i prodotti dello Chef Marchini sul sito di Bottega DA RE a questo link  oppure direttamente presso la Trattoria Pomposa a Modena in Piazza della Pomposa.

CONSERVE GOURMET marchini
Sandro Annese

Sandro è uno Chef ed un esperto “grigliatore” che da anni si dedica con passione sia al mondo della cucina che a quello del barbecue e della griglia. Laureato in Biotecnologie Industriali lavora come manager in una importante multinazionale. Parmigiano d’adozione ma pugliese di nascita, si è sempre dedicato sin da bambino alla cucina, con una predilizione particolare alle cotture della carne e del pesce alla griglia o al barbecue, alla cottura di focacce, pane e pizze al forno a legna.

Sandro è uno Chef e consulente dell’Accademia Monolith e fa anche parte di MONOElite, la squadra ufficiale Italiana di dimostratori Monolith che raccoglie esperti grigliatori non professionisti.

sandro annese

Se sei arrivato fino a qui non ti rimane altro che condividere con i tuoi amici questo post.

 

Print Friendly, PDF & Email