I friggitelli sono dei piccoli e dolci peperoni verdi tipici della stagione estiva. Come suggerisce il nome sono ottimi fritti, ma anche come condimento di un primo piatto a base di pasta. Può essere abbinato sia a carne o pesce come contorno o condimento oppure può essere un ottimo antipasto oppure secondo sé opportunamente farciti. Il friggitello ha un sapore ricco ed aromatico e si sposa benissimo con una salsa di pomodoro fresco e basilico. In questa ricetta tipica del sud Italia, il friggitello viene farcito con della salsiccia fresca (in Puglia si può usare la zampina), parmigiano reggiano, pane e basilico. Questo è un ottimo piatto che potrebbe essere un gradevole antipasto da mangiare direttamente con le mani che regalerà al palato un’esplosione di gusti e profumi che solo la cottura con il carbone ed il kamado monolith può dare.

FRIGGITELLI ALLA GRIGLIA KAMADO (26)

Ingredienti
  • 8 friggitelli di medie dimensioni
  • 150 gr della pasta di salsiccia
  • 40 gr di pane raffermo (mollica)
  • 30 gr di parmigiano reggiano
  • Salsa di pomodoro q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • Basilico q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

FRIGGITELLI ALLA GRIGLIA KAMADO (26)

 

Accessori Monolith necessari
  • Griglia in acciaio
  • Deflettore
  • Carbone Monolith
Preparazione delle verdure e del ripieno

Lavate i friggitelli ed asciugateli, tagliate la calotta con il picciolo ed eliminate dall’interno i semi. In una ciotola mettete la pasta della salsiccia, il parmigiano, la mollica di pane, un goccio di salsa di pomodoro, pepe, mezzo spicchio d’aglio e il basilico tritati finemente. Farcite i friggitelli e metteteli dentro una teglia di coccio, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva, un po’ di salsa di pomodoro, l’altra metà di spicchio d’aglio e un po’ di parmigiano reggiano. Siamo adesso pronti alla cottura nel Monolith.

FRIGGITELLI ALLA GRIGLIA KAMADO (7)

Preparazione del kamado e cottura degli alimenti

Per questa ricetta abbiamo utilizzato il modello ICON di Monolith in configurazione indiretta ovvero come forno a carbone.

Procedete come di seguito:

  1. Aggiungete circa 1 kg di carbone nel kamado ed accendete i carboni.
  2. Lasciate aperto l’accesso dell’aria in modo tale da avere carboni ardenti.
  3. Adagiate il deflettore e la griglia in acciaio e stabilizzate la temperatura a circa 180/200°C.
  4. Aggiungete il coccio con i peperoni farciti e chiudete il coperchio.
  5. Fate cuocere per circa 20 minuti.
  6. A fine cottura, adagiate i friggitelli su di un piatto e conditeli con la salsa di pomodoro ed il sughetto che si sarà creato.

FRIGGITELLI ALLA GRIGLIA KAMADO (7)

Sandro Annese

Sandro è uno Chef ed un esperto “grigliatore” che da anni si dedica con passione sia al mondo della cucina che a quello del barbecue e alla griglia. Laureato in Biotecnologie Industriali lavora come manager in una importante multinazionale. Parmigiano d’adozione ma pugliese di nascita, si è sempre dedicato sin da bambino alla cucina, con una predilezione particolare alle cotture della carne e del pesce alla griglia o al barbecue, alla cottura di focacce, pane e pizze al forno a legna.

Sandro è uno Chef e consulente dell’Accademia Monolith e fa anche parte di MONOElite, la squadra ufficiale Italiana di dimostratori Monolith che raccoglie esperti grigliatori non professionisti.

E’ uscito, in collaborazione il primo libro di Monolith con 10 ricette tradizionali italiane realizzate tutte da Sandro.

sandro annese

Se sei arrivato fino a qui non ti rimane altro che condividere con i tuoi amici questo post.

 

Print Friendly, PDF & Email