Lingua di manzo cotta nel Monolith Kamado Grill

Origini

La lingua di manzo è un taglio di carne una volta considerato una frattaglia oppure un pezzo del quinto quarto dal sapore intenso. Ci sono vari modi dal nord al sud dell’Italia per cucinare la lingua a seconda delle zone e a secondo delle tradizioni locali.

Può essere bollita per prepararla a far parte di un bollito misto (Piemonte, Emilia Romagna e zone mantovane) oppure salmistrata tipica della cucina Genovese e Veneta, in umido oppure anche fritta o arrosto. Noi oggi ve la proponiamo cotta nel nostro Monolith Kamado Grill. utilizzato come forno a carbone.

La ricetta di Dario Dimaggio

Per prima cosa recatevi dal Vostro macellaio di fiducia, fatevi dare una lingua di manzo fresca.

Ingredienti e quantità
  • 1 lingua di manzo
  • Sale qb
  • Pepe qb
Impostazione del Monolith Kamado Grill come forno a carbone

Per questa ricetta serve settare il Monolith per una cottura indiretta. Riempite il braciere con carbone Monolith fino al livello del foro per l’inserimento dei pellet. Poi inserire entrambe le pietre refrattarie che si usano da deflettore sopra il cestello del carbone per avere una funzione “forno” ovvero una cottura indiretta tramite il solo calore del carbone e non tramite la fiamma diretta. Poi dobbiamo preparare la griglia di cottura posizionandola al livello più alto possibile.

Pulizia della lingua prima della cottura

Consigliamo di strofinarla per bene con del sale fino per pulire la superficie della lingua da eventuali residui di cibo dopo di che la laviamo per bene.  Prima di cuocerla va tenuta a bagno in acqua fredda un paio d’ore. L’acqua va cambiata almeno 3 o 4 volte.

Procedimento di cottura

Portare il vostro Monolith Kamado Grill a 110 gradi impostandolo in modalità cottura indiretta, utilizzando il deflettore in ceramica.  Appoggiate sulla griglia al terzo livello la lingua con tutta la pelle, condire con sale e pepe quanto basta la parte scoperta. Dopo pochi minuti fate una carica di pellet al ciliegio per l’affumicatura fino a arrivare a 50 gradi della lingua.

lingua di manzo

 

Cottura nel Monolith

Qui si possono seguire due strade se si ha tempo oppure se si vuole andare veloci.

Se hai tempo: raggiungi la temperatura di 95 gradi “al cuore” ben dopo 23 ore di cottura. Non serve inserire del carbone, con un pieno Monolith va avanti da solo per tutto questo tempo.

Se vuoi andare veloce: l’altra possibilità è quella di incartare la lingua nella carta stagnola posizionarla nel Monolith nello stesso modo ed in un paio d’ore sarà pronta!

Infine

Quando arriviamo a temperatura togliere la lingua , a caldo togliere la pelle, che risulta molto semplice l’operazione. Aspettare qualche minuto che si raffreddi e tagliare a fettine.

lingua di manzo

 

La nostra lingua di manzo finita

Servire con un classico purè di patate, e condire con poco olio Extra Vergine di Oliva .

lingua di manzo

Dario Dimaggio

Dario è un esperto cuoco e “grigliatore” che da anni si dedica con passione al mondo barbecue e alla griglia. Questa passione è arrivata anche ad essere  parte del suo lavoro. Dario, difatti, è titolare di Officine Divieffe a Campiglia dei Berici in provincia di Vicenza rivenditore autorizzato Monolith Kamado Grill.

Potete seguire Dario sulla sua pagina Facebook  cliccando qui.

dario dimaggio monolith

Condividi con i tuoi amici questo post.

96 Condivisioni