Con l’arrivo della stagione invernale e delle temperature rigide nulla è più confortevole a tavola di piatti a base di polenta calda. È un alimento povero che ha sfamato molti contadini di tutta Italia con ricette che variavano a seconda del luogo e di quello che il territorio poteva offrire in quel momento. Infatti, da nord a sud vi sono molte pietanze a base di polenta, in particolare nel nord Italia rappresenta un’icona della cucina tradizionale ed è accompagna di solito da carne cotta in umido. In centro Italia e nel meridione si condisce con sughi a base di pomodoro ed addirittura è anche alla base di un cibo di strada denominato “sgagliozze”, dove la polenta una volta raffreddata viene fritta e condita con sale o zucchero. La polenta appena cucinata è meravigliosa in questo periodo e, se ne avanza, una volta raffreddata e tagliata a fette, può essere grigliata ed abbinata praticamente a tutto dai formaggi ai salumi, dalla carne al pesce e alle verdure di stagione.

In questa ricetta vedremo come grigliare la polenta a fette ed abbinarla a formaggi, salumi e verdure che faranno esplodere le papille gustative ad ogni boccone. Provare per credere!

POLENTA GRIGLIATA (9)

Ingredienti
  • 200 gr di farina gialla di mais
  • 1 L di acqua per la cottura della polenta
  • Sale q.b.
  • 10 gr di burro

Per gli abbinamenti:

  • 100 gr di fontina e 4 fette di speck
  • 100 gr di gorgonzola e gherigli di noci q.b.
  • 200 gr di cime di rapa, 1 pomodoro, 1 spicchio d’aglio, un paio di filetti di alici, olio extravergine di oliva q.b.

POLENTA GRIGLIATA (10)

Preparazione della polenta

Versate a pioggia la farina gialla in acqua bollente precedentemente salata e mescolate con una frusta. Fate cuocere per circa 45 minuti mescolando di tanto in tanto. Una volta cotta, versatela in un contenitore di dimensioni appropriate, nel mio caso ho usato uno stampo rettangolare per la cottura del pane in cassetta. Lasciatela raffreddare per almeno un paio d’ore. Successivamente togliete la polenta dallo stampo, tagliatela nella forma che più vi piace e spennellate la superficie delle fette di polenta con abbondante burro fuso.  A questo punto siamo pronti per grigliare la polenta.

Preparazione delle cime di rapa

Lavate le cime di rapa in acqua fredda ed eliminate le foglie più grandi e coriacee. Sbollentate per 3 minuti le cime di rapa in acqua bollente.

In una padella, mettete olio extravergine di oliva ed uno spicchio d’aglio. Aggiungete i filetti di alici e fatele sciogliere nell’olio con l’aiuto di un mestolo di legno. Aggiungete un pomodorino tagliato a pezzi e fate cuocere per un minuto. Tuffate le cime di rapa sbollentate in questa salsina e fate insaporire il tutto per un paio di minuti. A questo punto il condimento è pronto per accompagnare la polenta grigliata.

Preparazione e cottura nel kamado

Per questa ricetta abbiamo utilizzato il modello LeChef di Monolith in conformazione diretta. Con lo “smart grid system” utilizzeremo la griglia nella posizione più in basso e la plancha in ghisa nella posizione più in alto. Utilizzeremo la plancha per sciogliere la fontina e rendere lo speck croccante, la mezza griglia in ghisa per grigliare la polenta.

POLENTA GRIGLIATA (8)

Procedete come di seguito:

  1. Aggiungete circa 1 kg di carbone nel kamado ed accendete i carboni.
  2. Lasciate aperto l’accesso dell’aria ed il coperchio in modo tale da avere carboni ardenti.
  3. Adagiate la mezza griglia e la plancha in ghisa e fate riscaldare il tutto per almeno 10 minuti chiudendo il coperchio.
  4. Chiudete l’ingresso e l’uscita dell’aria a circa metà e stabilizzate la temperatura del kamado intorno ai 200°C.
  5. Posizionate le fette di polenta sulla griglia e lasciatele sfrigolare per almeno 5 minuti per lato.
  6. Verso fine cottura della polenta, mettete a sciogliere la fontina sulla plancha. Adagiate anche le fette di speck per renderlo croccante. Aiutatevi con una paletta e delle pinze in metallo.
  7. Quando il formaggio e lo speck sono pronti, passiamo all’impiattamento. Prendete 3 fette di polenta grigliata ed adagiatele su di un piatto da portata. Una fetta la condite con la fontina fusa e lo speck croccante, l’altra fetta l’accompagnate con un cucchiaino di gorgonzola e dei gherigli di noce e sull’ultima ci mettete le cime di rapa ripassate in padella. Servite e mangiate subito.

POLENTA GRIGLIATA (3)

Sandro Annese

Sandro è uno Chef ed un esperto “grigliatore” che da anni si dedica con passione sia al mondo della cucina che a quello del barbecue e alla griglia. Laureato in Biotecnologie Industriali lavora come manager in una importante multinazionale. Parmigiano d’adozione ma pugliese di nascita, si è sempre dedicato sin da bambino alla cucina, con una predilizione particolare alle cotture della carne e del pesce alla griglia o al barbecue, alla cottura di focacce, pane e pizze al forno a legna.

Sandro è uno Chef e consulente dell’Accademia Monolith e fa anche parte di MONOElite, la squadra ufficiale Italiana di dimostratori Monolith che raccoglie esperti grigliatori non professionisti.

sandro annese

Se sei arrivato fino a qui non ti rimane altro che condividere con i tuoi amici questo post.